»"/>

27/11/2021, ORE 09:00 – EVENTO FORMATIVO WEBINAR IN COLLABORAZIONE CON l’ASSESSORATO AFFARI LEGALI E GESTIONE DEL PERSONALE DEL COMUNE DI ANGRI: “Il processo amministrativo vera e propria alternativa al giudizio civile di esecuzione, strumento di prevenzione o di rimozione degli effetti negativi dell’inerzia della P.A. – La nuova disciplina generale dell’accesso ai documenti amministrativi – I principi deontologici nel rapporto tra avvocato libero Foro e Avvocato Pubblico” – n. 3 C.F. di cui 1 in MATERIA DEONTOLOGICAOBBLIGATORIA

Il processo amministrativo vera e propria alternativa al giudizio civile di esecuzione, strumento di prevenzione o di rimozione degli effetti negativi dell’inerzia della P.A. – La nuova disciplina generale dell’accesso ai documenti amministrativi – I principi deontologici nel rapporto tra avvocato libero Foro e Avvocato Pubblico

 

20 e 27 NOVEMBRE e 11 DICEMBRE 2021,

ore 09:00 – 12:00

Evento formativo di diritto processuale amministrativo

Il processo amministrativo vera e propria alternativa al giudizio civile di esecuzione, strumento di prevenzione o di rimozione degli effetti negativi dell’inerzia della P.A. – La nuova disciplina generale dell’accesso ai documenti amministrativi – I principi deontologici nel rapporto tra avvocato libero Foro e Avvocato Pubblico”.

GIORNATA 20 NOVEMBRE 2021:

Saluta:

  • Ing. Cosimo Ferraioli- Sindaco del Comune di Angri

  • Avv. Guido Casalino – Presidente COA di Nocera Inferiore.

Introduce:

  • Avv. Bonaventura Manzo – Assessore agli Affari Legali e alla Gestione del Personale : L’ottemperanza dell’azione della P.A. ed il decreto ingiuntivo.

Relatori:

  • Avv. Rosaria Violante – Capo dell’Avvocatura Civica del Comune di Angri: Genesi storica ed evoluzione nel giudizio di ottemperanza, l’art. 21 septies della legge 241/90.

  • Prof. Avv. Erik Furno – Docente di Diritto Pubblico presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II: Il Giudizio di ottemperanza: le sue molteplici configurazioni. L’Istituto dell’ astreinte- la cd. indennità di mora. L’ottemperanza su ricorso straordinario.

  • Avv. Giuseppina D’Antuono- Consigliere del Comune di Angri: Le conseguenze dell’inottemperanza all’ordine di demolizione per abusi edilizi.

Modera:

  • Avv. Umberto Mancuso – Segretario COA di Nocera Inferiore.

Saluti finali:

  • Avv. Guido Casalino – Presidente COA di Nocera Inferiore.

  • Avv. Bonaventura Manzo – Assessore agli Affari Legali e alla Gestione del Personale del Comune di Angri.

GIORNATA 27 NOVEMBRE 2021:

Saluti:

  • Avv. Antonio Torre – Consigliere COA Nocera Inferiore.

Introduce:

  • Avv. Bonaventura Manzo – Assessore agli Affari Legali e alla Gestione del Personale del Comune di Angri : Il silenzio lecito: silenzio-assenso e silenzio-rigetto. Il silenzio significativo. Il silenzio facoltativo – devolutivo – approvazione. Il silenzio.

Relatori:

  • Prof. Avv. Erik Furno – Docente di Diritto Pubblico presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II: Il giudizio contro il silenzio serbato dall’Amministrazione sull’istanza di un privato. Il provvedimento sopravvenuto dopo l’impugnativa del silenzio.

  • Dott. Pasquale Marrazzo – Segretario Generale del Comune di Angri: L’illiceità del silenzio – le ipotesi in cui si configura l’inadempimento della P.A.. L’atteggiamento omissivo.

  • Avv. Rosaria Violante – Capo dell’Avvocatura Civica del Comune di Angri: D.L. 77/2021 art. 62, la modifica legislativa del silenzio- assenso. I benefici dei criticati D.L. nel periodo pandemico. Un percorso a ritroso di uno strumento già utilizzato.

Modera:

  • Avv. Anna Parlato – Consigliere del Comune di Angri.

Saluti finali:

  • Ing. Cosimo Ferraioli – Sindaco del Comune di Angri

  • Avv. Guido Casalino – Presidente COA Nocera Inferiore

GIORNATA 11 DICEMBRE 2021:

Saluti:

  • Ing. Cosimo Ferraioli – Sindaco del Comune di Angri.

  • Avv. Guido Casalino – Presidente COA Nocera Inferiore.

Introduce:

  • Avv. Bonaventura Manzo – Assessore agli Affari Legali e alla Gestione del Personale del Comune di Angri: L’oggetto del diritto di accesso.

Relatori:

  • Prof. Avv. Erik Furno – Docente di Diritto Pubblico presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II: L’art. 117 co. 2 lett. E) della Costituzione – I titolari del diritto di accesso – I controinteressati – I soggetti passivi.

  • Avv. Domenico Siniscalchi : Il d.lgs 96/2016 – l’accesso agli atti- l’accesso civico – l’accesso generalizzato.

  • Avv. Rosaria Violante: I principi deontologici dell’avvocato pubblico nel difficile bilanciamento tra accesso e riservatezza.

Modera:

  • Avv. Carmen Fattoruso – Consigliere del Comune di Angri già Presidente del Consiglio Comunale.

Saluti finali:

  • Ing. Cosimo Ferraioli – Sindaco del Comune di Angri.

L’evento previsto in presenza, per il giorno 11 dicembre 2021, si svolgerà nel pieno rispetto delle normative anti covid, pertanto l’accesso ai locali della Casa del Cittadino sarà riservato ad un numero massimo di 50 partecipanti, che dovranno confermare la propria presenza all’evento previa prenotazione. Dei 50 posti previsti, 25 saranno riservati ad avvocati e praticanti e 25 ai dipendenti comunali.

L’evento formativo sarà altresì trasmesso in diretta streaming.

Per gli iscritti del Foro di Nocera Inferiore resta ferma, ai fini del rilascio dei crediti formativi, anche per la terza giornata per coloro i quali non saranno in presenza, la modalità di partecipazione a mezzo piattaforma telematica accessibile tramite “SFERA”.

Per poter accedere all’evento formativo in presenza è indispensabile il possesso della certificazione verde covid rilasciata a seguito di vaccinazione o di tampone negativo effettuato entro le 48h antecedenti all’evento, nonché l’utilizzo della mascherina.

********

Per le modalità di partecipazione si rimanda alla Guida al collegamento aula virtuale

Il Link dell’aula virtuale sarà reso disponibile all’interno dell’area riservata SFERA, ai soli prenotati, 15 minuti prima dell’inizio dell’evento.

Si precisa che ai fini del rilascio dei crediti formativi è indispensabile partecipare al corso inserendo esclusivamente il proprio codice fiscale.

In mancanza i crediti formativi non potranno essere assegnati

Per saperne di più: