»"/>

COA DI NOCERA INFERIORE: PROCLAMATA DALL’ASSEMBLEA STRAORDINARIA DEGLI ISCRITTI L’ASTENSIONE DALLE UDIENZE CIVILI E PENALI E DA TUTTE LE ATTIVITA’ GIUDIZIARIE PER I GIORNI 23,24,25,26,27,28,30 E 31 MAGGIO 2022

Delibera_astensione_udienze in formato pdf

ESTRATTO DEL VERBALE DELL’ASSEMBLEA STRAORDINARIA
DEGLI AVVOCATI DELL’ORDINE DI NOCERA INFERIORE DEL 06.05.2022

 L’anno 2022, il giorno sei (6) del mese di maggio, alle ore quindici e quarantacinque (15:45), nell’Aula Bunker del Tribunale di Nocera Inferiore, si è riunita – in seconda convocazione – l’Assemblea “straordinaria” degli Avvocati iscritti all’Ordine di Nocera Inferiore, giusta deliberazione n. 08 del 12 aprile 2022 del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Nocera Inferiore e pedissequa convocazione inviata a tutti gli iscritti nelle forme e nei termini di legge, per discutere e deliberare sul seguente punto posto all’O.d.G.:

“Situazione e criticità degli Uffici Giudiziari del Circondario di Nocera Inferiore.
Iniziative da intraprendere – Determinazioni”.

– omissis –

L’Assemblea “straordinaria” degli Avvocati iscritti all’Ordine di Nocera Inferiore, ascoltata la relazione del Presidente, Avv. Guido Casalino, dopo ampia ed articolata discussione:

CONSIDERATE

le numerose delibere del COA con le quali – negli ultimi anni – sono state denunciate le molteplici problematiche connesse al funzionamento degli Uffici giudiziari del circondario e, in particolar modo, quelle riguardanti l’Ufficio del Giudice di Pace di Nocera Inferiore, relativamente al quale sono stati ripetutamente segnalati gli ingiustificati tempi di attesa connessi alla pubblicazione delle sentenze (effettuata a distanza di svariati mesi dal deposito delle minute in cancelleria da parte dei Giudici) ed al rilascio dei titoli in forma esecutiva (eseguito in un solo giorno settimanale e dopo un lasso di tempo assolutamente troppo lungo rispetto alla richiesta formulata dagli Avvocati);

RAVVISATA

anche la impellente – e non più procrastinabile – necessità di procedere ad una riorganizzazione delle Cancellerie dell’Ufficio del Giudice di pace di Nocera Inferiore, stante la loro cronica carenza di personale, che vede attualmente la presenza di soli 5 (cinque) operatori a fronte dei 13 (tredici) previsti in pianta organica, con notevoli ripercussioni per lo svolgimento delle ordinarie attività giudiziarie;

VISTO

il decreto n. 35/2022 dell’11.04.2022 a firma del Presidente del Tribunale di Nocera Inferiore, in virtù del quale quest’ultimo – rappresentando di non aver avuto riscontro da parte delle Autorità preposte in merito alla richiesta di implementazione dell’organico dell’Ufficio del Giudice di Pace di Nocera Inferiore – ha disposto la riduzione del numero dei fascicoli da trattare in ogni singola udienza da parte dei Giudici, ma, soprattutto, ha limitato fino al 31.05.2022 l’apertura della Cancelleria Civile del suddetto Ufficio a sole due ore al giorno (!), e precisamente dalle ore 08:30 alle ore 10:30;

PRESO ATTO

che, in particolare, l’adozione del suddetto provvedimento da parte del Presidente del Tribunale è stato motivato dalla carenza di personale amministrativo, senza, però, tener conto delle esigenze degli Avvocati, i quali, per lo svolgimento delle proprie attività, devono necessariamente accedere alle Cancellerie;

CONSIDERATO

altresì, che, come specificato nel su indicato decreto presidenziale, la riduzione dei fascicoli da trattare in udienza e la chiusura anticipata della Cancelleria Civile sono stati previsti per un periodo considerevolmente lungo (oltre un mese e mezzo!), il che lascia intendere tale stato di cose non sarà risolto in breve termine;

CONSIDERATO

tra l’altro, che la riduzione dell’orario di apertura della Cancelleria dell’Ufficio del Giudice di pace di Nocera Inferiore è stata disposta dopo che il Presidente del Tribunale aveva già ordinato (con suoi decreti n. 25 del 18.03.2022 e n. 33 del 05.04.2022) la chiusura anticipata al pubblico alle ore 11:00 dell’Ufficio della sezione fallimentare e delle Cancellerie dell’esecuzione mobiliare ed immobiliare del Tribunale di Nocera Inferiore, prevista sino al 30.06.2022 e ugualmente motivata dalle “…molteplici criticità dovute alla forte carenza in organico dei funzionari giudiziari…”;

RITENUTO

che le carenze organizzative e di personale delle Cancellerie non possono assolutamente giustificare una parziale e/o ridotta apertura delle stesse e delle attività giudiziarie in generale, anche in considerazione del fatto che tale soluzione va ad incidere notevolmente sulle attività difensive degli Avvocati, che si realizzano proprio attraverso il regolare accesso agli Uffici per il controllo “fisico” dei fascicoli, mediante le attività di deposito e di richiesta copie di atti, nonché con la acquisizione di informazioni riguardanti i giudizi pendenti;

VISTO

che le previsioni legislative che disciplinano l’orario di accesso alle Cancellerie sono poste non solo a presidio dell’Avvocato in quanto tale, ma soprattutto della sua funzione sociale di ultimo baluardo difensivo di tutti quei cittadini che sono coinvolti in un procedimento giudiziario;

PRESO ATTO 

che la richiesta avanzata dal COA di Nocera Inferiore al Presidente del Tribunale di revocare il proprio decreto n. 35/2022 dell’11.04.2022 è stata completamente disattesa;

CONSIDERATO

altresì che tutti gli Avvocati intervenuti in Assemblea hanno rimarcato anche la conclamata e cronica carenza di personale amministrativo e di magistrati presso il Tribunale di Nocera Inferiore, da cui scaturisce una esagerata lunghezza dei procedimenti in particolare nel settore civile, tale da far considerare il Tribunale di Nocera Inferiore tra i peggiori d’Italia relativamente alla durata dei processi;

RILEVATO

altresì, che nel corso dell’Assemblea è stato anche evidenziato come i magistrati del settore civile, invocando l’eccessivo carico di ruolo ed il gravoso numero di fascicoli da trattare per ogni singola udienza, procedano a rinviare finanche di alcuni anni (in molti casi addirittura al 2025!) molteplici cause già mature per la decisione, contribuendo in tal modo ad ingenerare un senso di sfiducia dei cittadini nella giustizia;

RIBADITO

il ruolo dell’Avvocato quale soggetto necessario e insostituibile per l’attuazione concreta della giustizia nella società;

PRESO ATTO

che le gravi problematiche che presentano gli Uffici giudiziari del circondario di Nocera Inferiore, reiteratamente segnalate dagli Avvocati, non hanno trovato sinora nessuna concreta ed adeguata soluzione, nonostante il costante impegno profuso dal COA che – in data 12.04.2022 – ha proclamato lo “stato di agitazione” dell’Avvocatura Nocerina;

CONSIDERATO

che la situazione sta diventando sempre più complicata, potendosi ritenere che le criticità ed i disagi che  – oramai da troppo tempo – sta sopportando la Classe Forense stanno portando ad una lenta e progressiva paralisi della attività giudiziaria;

PRESO ATTO

che nel corso della discussione è emersa la chiara volontà della stragrande maggioranza dei partecipanti all’Assemblea di dare continuità allo “stato di agitazione” e di proseguire la protesta nelle forme della “astensione”;

TUTTO CIÒ CONSIDERATO E PREMESSO:

l’Assemblea degli Avvocati del Foro di Nocera Inferiore, a maggioranza dei presenti ed in ossequio alle norme di legge e delle disposizioni contemplate dal “Codice di Autoregolamentazione delle astensioni dalle udienze degli Avvocati” adottato da OUA, AIGA, ANF, UNCC e UCPI che, ai sensi della Legge n. 146/1990 così come modificata dalla Legge n. 83/2000 e dalla sentenza della Corte Costituzionale n.180 del 2018 e delle relative procedure, è stato valutato come idoneo e, dunque, operante dalla Commissione di Garanzia dell’Attuazione della legge sullo Sciopero nei Servizi Pubblici Essenziali mediante pubblicazione sulla G.U. n.3 del 04.01.2008 ai sensi della Legge n. 146/1990, come modificata dalla Legge n. 83/2000;

DELIBERA

di proseguire lo “stato di agitazione” della Classe Forense Locale e di indire – ai sensi dell’art. 2 del citato Codice di autoregolamentazione – l’astensione dalle udienze civili e penali e da ogni attività giudiziaria degli Avvocati di tutto il Foro di Nocera Inferiore per i giorni 23, 24, 25, 26, 27, 28, 30 e 31 maggio 2022, nel rispetto della vigente normativa e con l’esclusione espressa delle udienze e delle attività giudiziarie relative alle attività indispensabili così come previste e disciplinate dagli artt. 4, 5 e 6 del “Codice di autoregolamentazione delle astensioni dalle udienze degli Avvocati”, nonché di promuovere allo stesso tempo ogni ulteriore iniziativa finalizzata a sensibilizzare l’opinione pubblica ed i mezzi di informazione sulle problematiche degli Uffici giudiziari del circondario.

SI DISPONE

la trasmissione della presente delibera al Ministro della Giustizia, al Presidente della Corte di Appello di Salerno, al Presidente del Tribunale di Nocera Inferiore, alla Commissione di garanzia dell’attuazione della legge sullo sciopero nei servizi pubblici essenziali, al Consiglio Nazionale Forense, all’Organismo Congressuale Forense, all’Unione Regionale degli Ordini Forensi della Campania, nonché ai Consigli dell’Ordine degli Avvocati del Distretto di Salerno e ai Dirigenti degli Uffici giudiziari civili e penali del circondario.

– OMISSIS –

F.to: Avv. Guido Casalino – Presidente; Avv. Umberto Mancuso – Consigliere Segretario –.

È copia conforme all’originale

Nocera Inferiore, 09 maggio 2022.

IL CONSIGLIERE SEGRETARIO
Avv. Umberto Mancuso
F.to