30/09/2020 – OBBLIGO DEGLI ISCRITTI CHE NON ABBIANO ANCORA COMUNICATO IL PROPRIO DOMICILIO DIGITALE (PEC) ALL’ORDINE DI PROVVEDERVI ENTRO IL 30/10/2020 A PENA DI SOSPENSIONE DALL’ALBO

Il decreto-legge 16 luglio 2020, n. 76 (cd. Decreto Semplificazione), pubblicato nel Supplemento ordinario n. 24/L alla Gazzetta Ufficiale n. 178 del 16 luglio 2020 e convertito in legge 11.09.2020, n. 120, ha introdotto un pacchetto di misure di semplificazione per il sostegno e la diffusione dell’amministrazione digitale (Titolo III del provvedimento), tra le quali va evidenziato l’articolo 37 recante «Disposizioni per favorire l’utilizzo della posta elettronica certificata (PEC) nei rapporti tra Amministrazione, imprese e professionisti».

La norma modifica la disciplina vigente (art. 16, comma 7, del d.l. 29 novembre 2008, n. 185, conv. con mod. dalla l. 28 gennaio 2009, n. 2), rafforzando l’obbligo per i professionisti iscritti negli albi di comunicare il proprio indirizzo di posta elettronica certificata (ora domicilio digitale per un più preciso coordinamento con il Codice dell’Amministrazione Digitale) ai rispettivi Ordini.

A tal fine, il d.l. 76/2020 prevede che il professionista che non comunichi il proprio domicilio digitale (PEC) all’Ordine di appartenenza è obbligatoriamente soggetto a diffida ad adempiere entro 30 giorni, trascorsi i quali l’Ordine commina la sanzione della sospensione dell’iscritto fino all’avvenuta comunicazione del domicilio digitale (PEC).

Il Consiglio intende attivare la procedura di diffida nel prossimo mese di novembre.

Si invitano pertanto tutti gli avvocati e praticanti abilitati ante DM 70/2016 che non abbiano ancora comunicato il proprio domicilio digitale (PEC) all’Ordine di provvedervi, evitando così di essere sottoposti a successiva diffida.

La comunicazione deve essere effettuata all’indirizzo ord.nocerainferiore@cert.legalmail.it mediante la pec in dotazione, autorizzando espressamente l’Ordine alla pubblicazione della casella di posta mittente nell’Albo telematico ed allegando copia del proprio documento di identità.