12/03/2020 – CASSA FORENSE: Comunicazione dei Delegati distrettuali – sospensione “Sportello Cassa” presso COA

I delegati di Cassa Forense, avv. Marisa Annunziata e avv. Vincenzo Nocilla comunicano che il C.D.A. di Cassa Forense, in data odierna, ha disposto la “sospensione dei termini di tutti i versamenti e degli adempimenti previdenziali forensi fino al 30 settembre 2020 per tutti gli iscritti” ed ha attivato una serie di misure a tutela della salute (VIS CARD per l’accesso in convenzione a strutture sanitarie private; consulenza telefonica gratuita o video-consulto, destinata agli iscritti che presentino evidenti sintomi, riconducibili al Covid-19).
Le modalità di accesso ai citati servizi sono consultabili sul sito di Cassa Forense o nel comunicato del Presidente che si allega.
Si precisa, inoltre, che la “sospensione dei termini” non si riferisce ai “contributi minimi soggettivi” la cui scadenza è fissata al 30 settembre, ma al pagamento dei contributi in autoliquidazione, fissato al 31 luglio, nonché a tutti i pagamenti che riguardino rateazioni, regolarizzazioni spontanee, retrodatazioni, riscatti, adempimenti previdenziali di ogni genere.
Siamo in presenza di una emergenza sanitaria di vaste proporzioni e Cassa Forense, nelle more della disposta sospensione di tutti gli adempimenti previdenziali, si riserva di adottare ulteriori misure a sostegno degli iscritti.
Essendo stato momentaneamente sospeso lo “Sportello Cassa” presso il C.O.A., i delegati manifestano la propria disponibilità per qualunque emergenza (347 3428765 – Marisa Annunziata e 339 7267752 – Enzo Nocilla).