04/04/2020 – COA NOCERA INFERIORE: DELIBERA N. 8 DEL 03/04/2020 – RICHIESTA DIFFERIMENTO dell’entrata in vigore del DM 9.2.2018 n. 17 in relazione all’obbligatorietà dei corsi di formazione previsti dall’art. 43 della legge professionale

VERBALE DI ADUNANZA DEL CONSIGLIO N.  8  DEL 3 APRILE 2020

L’anno 2020, il giorno 03 (tre) del mese di aprile, alle ore dieci e minuti venti (10.20), in Videoconferenza a mezzo sistema “Cisco Webex Meeting”, si è riunito il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Nocera Inferiore, giusta determinazione ad horas del Presidente, Avv. Guido Casalino, per discutere e deliberare sul seguente O.d.G.:

.- omissis –

Viene introdotto il 28° punto all’ODG. Prende la parola il relatore Consigliere Segretario Mancuso il quale, causa la sospensione di tutte le attività in seguito all’infezione da COVID-19, pone l’accento sulla necessità di procedere alla richiesta al Ministero della Giustizia per il tramite del CNF di un rinvio dell’entrata in vigore del DM 9.2.2018 n. 17 in relazione all’obbligatorietà dei corsi di formazione previsti dall’art. 43 della legge professionale ai fini del rilascio del certificato di compiuta pratica forense. Il Consiglio dell’Ordine, all’unanimità dei presenti in videoconferenza:

osservato che

– ai sensi dell’art. 10 DM 9.2.2018 n. 17 come modificato dal DM 5.11.2018 n. 133, per gli iscritti al Registro Praticanti Avvocati a far data dal 31 marzo 2020 sarà obbligatoria, ai fini del conseguimento del certificato di compiuto tirocinio, la frequenza dei corsi di formazione previsti dall’art. 43 della legge 247/2012;

– le norme emanate in relazione all’emergenza sanitaria in atto nel nostro Paese ed i divieti di assembramenti, impediscono all’Ordine degli Avvocati di Nocera Inferiore di portare a termine la programmata convenzione con l’UNISA, Università degli studi di Salerno, per l’organizzazione dei prefati corsi così come previsti dalla normativa né, al momento, risulta possibile la effettiva e serena partecipazione dei praticanti ai relativi corsi;

considerato che

– la Delibera 31.1.2020 del Consiglio dei Ministri ha dichiarato lo stato di emergenza, in conseguenza del rischio sanitario, fino alla data del 31.7.2020;

– si reputa necessario consentire ai singoli Ordini di poter portare a termine le procedure per la realizzazione di tali corsi;

– appare quindi opportuno disporre un differimento, quantomeno fino al 30 settembre 2020, dell’entrata in vigore dell’obbligatorietà dei corsi per consentire agli Ordini di organizzarsi, auspicando, sul punto, anche un intervento del CNF;

DELIBERA

di invitare il Consiglio Nazionale Forense a richiedere al Ministro della Giustizia di volere, con proprio decreto, differire al 30 settembre 2020, per le motivazioni espresse nella parte motiva, l’entrata in vigore del DM 9.2.2018 n. 17 in relazione all’obbligatorietà dei corsi di formazione previsti dall’art. 43 della legge professionale.

Si pubblichi la presente delibera sul sito internet dell’Ordine e se ne dia immediata comunicazione al CNF, all’OCF ed agli Ordini Forensi d’Italia..

– omissis –

F.to: Avv. Guido Casalino – Presidente; Avv. Umberto Mancuso – Consigliere Segretario.

Per copia conforme

Nocera Inferiore, 3 aprile 2020

 

IL CONSIGLIERE SEGRETARIO
(Avv. Umberto Mancuso)

Firma autografa a mezzo stampa, ai sensi e per gli effetti dell’art. 3, comma 2 del Decreto Legislativo n. 39/1993